IMD Garage #2: la GT 350-H di Sariel

There are only 1000 of these for rent in the entire world. Hertz has them all.

Così esordiva nel luglio del 1966 una pubblicità della famosa compagnia di noleggio auto. Il modello a cui si fa riferimento è la Shelby GT350, versione sportivissima della Ford Mustang, preparata dal mitico Carrol Shelby.

l’inserzione pubblicitaria del 1966

La versione a cui si fa riferimento nella pubblicità, cioè la GT 350-H, era un modello esclusivamente prodotto per Hertz in 1002 esemplari (compresi 2 prototipi), di cui circa 800 di color nero e i restanti in bianco, rosso, blu e verde; tutti però contraddistinti da strisce Le Mans dorate. Era possibile noleggiarla soltanto se si aveva almeno 25 anni e si era membri dell’Hertz Sports Car Club (servizio destinato a pochi fortunati, che dovevano dimostrare di saper governare vetture sportive ad alte prestazioni sulle strade cittadine).

[cfr. G. Kolasa, The Definitive Shelby Mustang Guide, 1965-1970, North Branch, CarTech, 2012, pp. 89-108; cfr. Tom Corcoran, Shelby Mustang, Minneapolis, MBI Publishing LLC, 1992, pp. 60-66.]

La moc che vi presento oggi, in questo secondo appuntamento di IMD Garage, è proprio una riproduzione di quel modello a cui facevo riferimento sopra. Il suo autore è Sariel, afol polacco conosciuto in tutto il mondo per le sue meravigliose opere in stile technic.

Come potete vedere nel suo video la GT 350-H è lunga 44 cm e pesa 1,769 kg, è radiocomandata, ha fari anteriori e luci posteriori funzionanti, sedili regolabili manualmente, inoltre si possono aprire portiere, bagagliaio e cofano (quest’ultimo contiene un motore con 8 cilindri a V).

Per quanto riguarda il comparto tecnico, ha lo sterzo funzionante (grazie all’utilizzo del Servo Motor),  sospensioni anteriori indipendenti a doppio quadrilatero, sospensioni posteriori ad assale rigido e trasmissione manuale a due velocità (nel senso che potete cambiare marcia con la classica leva del cambio, presente nell’abitacolo). Il motore V8 e la ventola del radiatore sono mossi direttamente dal Power function LEGO® (2 motori L, montati all’anteriore, che permettono alla Mustang di marciare) bypassando la trasmissione: in questo modo il V8 può girare ad alti regimi, come se fosse il vero propulsore del veicolo, ed emettere un bellissimo suono.

Altro dettaglio interessante è la carrozzeria removibile, che permette di:

  • sostituire agilmente le batterie scariche (il pacco porta-batterie è montato a sbalzo oltre l’assale posteriore);
  • elaborare il veicolo, sostituendo i rapporti del cambio o agendo sull’assetto (cambiando gli ammortizzatori si può ottenere un assetto più morbido o più rigido).

Per poter rendere al meglio la livrea della 350-H, Sariel ha fatto cromare in metallic gold alcuni pezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *